La mappa del Mistral

Il senso di questo volume, Poeti del Friuli, (edizione Cofine, 2012) saggio di critica e di storia oltre che antologia della poesia friulana contemporanea, lo troviamo nel sottotitolo, tra Casarsa e Chiusaforte, e nella scelta dei due autori dei versi messi in esergo al libro, che proprio da questi due luoghi sono partiti per la loro […]

Leggi di più…

Punto, parola, ‘inventio’

[la statica meraviglia di un punto che aspira alla perfezione è i’infinita aporia tra percezione e reale da sussurrare piano prima che ci si accorga che l’imitazione è un altro storia da inventare]   Natàlia Castaldi, Dialoghi con nessuno, p. 19   La  «ricerca di un nesso» al tempo della sottrazione infinita  si fa a […]

Leggi di più…

La bellezza effimera di Roberto Pagan

Ogni volta che la bellezza si propone alla nostra porta non è facile accoglierla tutta e subito perché la bellezza è bruciante e non conosce discrezione. E noi rischiamo di restarne folgorati. Questo è quanto avrà pensato anche Roberto Pagan, che, dopo aver ricevuto in dono un libriccino di miniature medioevali (quelle memorabili de Les […]

Leggi di più…

Anna De Simone, ‘sapere le case dei poeti’

Quest’anno non avremo dubbi su che cosa regalare agli amici per l’ennesimo Natale di crisi: lontani da ogni spreco, regaleremo tutti felicemente un libro a tutti. Possibilmente un libro che parli di poesia, necessaria in tempi tristi. E, a questo proposito, da poco è uscito un volume, nella elegante veste tipica delle edizioni Pagliai, che […]

Leggi di più…

Laura Rainieri e il ragazzo dalle mani grandi

La Bassa piana e le Fontanelle. Racconto in versi (Tielleci, 2012, pp. 164, euro 13,00) di Laura Rainieri si apre con questo exergo: “È una terra tutta speciale: piatta, uguale, e, in quel suo cielo che non finisce più, c’è spazio finché si vuole per i morti, mentre i vivi sono schiacciati da quel cielo […]

Leggi di più…

‘Poemi muti’ di Roberto Raieli

Il pregio che subito si avverte, nelle poesie di Roberto Raieli (e che era ben presente, del resto, anche nel suo precedente Fuoricampo), è la dolcezza morbida e avvolgente della sua pronuncia. Una dolcezza che rivela, da un lato, una sicurezza espressiva matura e, dall’altro, una autenticità aperta, a volte gioiosa a volte malinconica, del […]

Leggi di più…

Cenni dal caos, di Vincenzo Anania

Linearità testuale e vitalismo intellettuale, moduli poetici in costante equilibrio tra commossa partecipazione e pudore, conoscenza intuitiva e conoscenza razionale: dalle precedenti, sino a questa raccolta, Cenni dal caos (Passigli, 2011), Vincenzo Ananìa dispone su pagine intense versi dal timbro asciutto capaci di affabulare, avvincere e suscitare riflessioni sul tempo, la natura, l’amore, la transitorietà […]

Leggi di più…

Case di poeti di Anna De Simone

Mauro Pagliai editore ha da poco pubblicato il libro di Anna De Simone Case di poeti (euro 23,00, pp. 352, con numerose illustrazioni ed un vasto repertorio di poeti e di versi in connessione con le loro dimore). La Prefazione è di Eraldo Affinati e da essa estrapoliamo citiamo il brano che segue. La pacifica […]

Leggi di più…

I giorni cantati di Pompilio Tagliani

 Ci è stato inviato copia del libro I giorni cantati di Pompilio Tagliani da Tolfa, a cura di Eugenio Bottacci, Circolo culturale “Giacomo Belloni, 1991. Pompilio Tagliani (Tolfa 1923- 2005) nato da una famiglia di contadini, fin da bambino è stato impegnato nel lavoro dei campi. Ha iniziato a cantare in pubblico nel 1951. Oltre […]

Leggi di più…

Le rasoiate nel tempo del poeti

di Simone Gambacorta* Per Paolo Testone, «la lettura della poesia di Marcello Marciani suggerisce una complessità magmatica, un intreccio di sensi che si dipanano a partire da una matrice formale apparentemente ordinata secondo schemi rigorosi». Secondo Giovanni D’Alessandro, la sua produzone poetica è segnata «da un’attenzione allo sfrondamento della parola da ogni sovrastruttura e da […]

Leggi di più…

Quando c’è ‘la volontà di dire’.

Dovendo scegliere un aggettivo che qualifichi questo ultimo libro di Manuel Coen, si potrebbe usare la parola “necessario”. Necessaria, solitaria, appassionata voce a denunciare un vuoto politico e civile nel nostro addormentato “inverno” occidentale. E proprio viaggio d’inverno è la traduzione letterale di Winterreise.  Nella nota introduttiva Giammario Licini ci avverte che questo è anche […]

Leggi di più…

Mademoiselle, di Enrico Fraccacreta

E’ stata da poco pubblicata la nuova silloge poetica di Enrico Fraccacreta, intitolata Mademoiselle (Ellerani, San Vito al Tagliamento, 2012, pp. 70, euro 14). Un ritorno dopo 6 anni, per questo apprezzato autore, nato a San Severo nel 1955, che nel 1995 ha vinto il Premio Montale per l’inedito e che da allora si è […]

Leggi di più…

Dopo tanto esilio, di Anna Elisa De Gregorio

Sull’ultimo libro di poesia di Anna Elisa De Gregorio, Dopo tanto esilio  (Rimini, Raffaelli, 2012, con prefazione di Davide Rondoni, pagg. 113, euro 12)  la poetessa Ombretta Ciurnelli ha pubblicato un’interessante ed accurata recensione della quale pubblichiamo, per gentile concessione, il link Qui di seguito pubblichiamo un florilegio di testi.   Nulla due volte Neanche più noiosa […]

Leggi di più…

Brevi parole ancora

Ecco la presentazione di Paolo Ottaviani del quaderno postumo di Ilde Arcelli "Brevi parole ancora".  AI MIEI FIGLI Non morirò del tutto se in voi vivrà pietà per le piaghe roventi dei poveri scordati, se userete il freddo ambrato dell’ironia, se vi accompagnerà la forza dolorosa d’esser voi stessi contro emozioni astratte e cerebrali. Una parte di me, […]

Leggi di più…

Nella frequenza del giallo, di Roberto Maggiani

“Nella frequenza del giallo” di Roberto Maggiani, è un ebook de Larcherche.it, Roma, 2012. Da una conoscenza anche superficiale di Roberto Maggiani (qual è la mia) traspare un’indole, uno spirito cui tutto volge alla terra per sguardo e presenza viva, incessante direi tra i perché delle sue indagini e la tenerezza di un qualcosa che […]

Leggi di più…