Maria Lanciotti: quasi un passo di tango

Ricominciare da qui (Edizioni Controluce, Monte Compatri – Roma, 2011, euro 12,00) è l’ultima raccolta poetica di Maria Lanciotti. Nata a Roma nel 1942 vive a Velletri (Rm). Giornalista pubblicista, collabora con periodici di attualità e cultura e stabilmente con Notizie… in Controluce. Ha pubblicato numerosi libri in prosa e in poesia. Il titolo più […]

Leggi di più…

Il reale e il possibile, di Giovanni Di Lena

A trent’anni dall’inizio del suo viaggio culturale nella poesia, ad oltre venti dall’uscita della sua prima raccolta, ‘Un giorno di libertà’, che costituì una ventata veramente nuova in un panorama letterario un po’ ingessato nei temi e nei modi di un certo meridionalismo nostalgico che riaffiora periodicamente, a quattro anni pieni dalla divulgazione di quel […]

Leggi di più…

Le ‘Batterie’ di Alessandro Trionfetti

 ALESSANDRO TRIONFETTI è nato nel 1969 A Roma dove vive e lavora come insegnante di Lettere presso un liceo scientifico statale. È autore degli spettacoli di poesia teatrale Batterie (2002), Ricerche (2004), Merica! Merica! (2006), Stanze romane (2009). Pubblicazioni ed editoria: 1997/2001 Redattore del mensile di cultura Input (ed. Università popolare di Roma Upter), con particolare […]

Leggi di più…

La vena impigliata di Claudio Porena

Quando il poeta (e Claudio Porena lo è) descrive se stesso e la sua poesia, il critico, ammesso che io lo sia, deve prestare rispettoso e comprensivo ascolto. Nelle note dell’autore, poste alla fine della raccolta, egli ci informa che i 70 sonetti italiani selezionati (tra 144) fanno parte della sua produzione, iniziata nell’ottobre 2008. […]

Leggi di più…

Joseph Tusiani e i grandi italiani

Joseph Tusiani, I grandi italiani d’America, a cura di Cosma Siani, Castelluccio dei Sauri, Fg, Lampyris, 2011. Questo volume raccoglie una serie di schede approntate da Joseph Tusiani negli anni Settanta per Canale 47, la rete televisiva italiana esistente all’epoca a New York, che gli commissionò una trasmissione su figure italoamericane distintesi nei vari campi […]

Leggi di più…

Oltre… di Salvatore Uroni

Un poeta in crescita, avviato sulla strada di una più completa maturazione. E’ Salvatore Uroni, nato a Palermo, ma ormai stabilmente inserito a Cerveteri, dove vive, e dove è animatore di un cenacolo letterario. Compone poesie a schema libero, con metafore ardite e accostamenti fantastici creando immagini molto suggestive. La sua ultima raccolta di cinquantatre […]

Leggi di più…

I Poeti di Periferie di Achille Serrao

Franco Brevini, ne La poesia in dialetto dalle origini al Novecento (collana I Meridiani, Mondadori 1999), del secolo appena concluso antologizzava i poeti nati prima del 1940 e degli altri, esclusi per ragioni anagrafiche, presentava una panoramica nell’introduzione al terzo volume.  Considerando che l’“officina della poesia dialettale è in pieno fermento e, contro ogni previsione, […]

Leggi di più…

Questa terra che bestemmia amore

  Questa terra che bestemmia amore (Roma, Edilet Editrice, 2009, euro 10,00) è l’ultima raccolta di Maria Lanciotti. Scrive Michele Tortorici nella Prefazione al volume: «A chi legge queste poesie è evidente che per Maria Lanciotti era urgente fare un bilancio della storia trascorsa e di quella presente, non senza uno sguardo sul futuro. Ma […]

Leggi di più…

Dino Artone e il suo Intimo immaginario

"Non è poi così intimo questo immaginario – afferma nella prefazione al libro il prefatore Elio Pecora – se, pure con i metri diffusi dell’ironia, misura il mondo e, rinnegandolo, ne assume con le sue innumerevoli mancanze gli aspri amori, le contrastate dolcezze. Se a una prima lettura questo libro di Dino Artone si presenta […]

Leggi di più…

Poesie motociclistiche

I soci Moto Guzzi Roma creano il primo libro di poesie motociclistiche, nate spontaneamente dai fatti accaduti e commentati sul forum dell’associazione. Il libro di 24 sonetti con tanto di botta e risposta tra gli autori, illustrato da Antonello Riommi e composto da 51 pagine è disponibile in due formati. A copertina morbida e nel […]

Leggi di più…

Le “Radici perdute

“Radici Perdute” – Introduzione di Antonio Spagnuolo   Raccolta tra le più intense, che segna un punto di riferimento ben preciso nell’arco del proporre esperienze culturali, impegno sociale ed umano, alla scoperta di nuove e sempre affascinanti dimensioni della parola. Ciò che sembra naturale, in particolar modo per lo scrittore, è sempre un’illusione di quel flusso […]

Leggi di più…

Le rondini di Manet – L’arbitrio e la necessità

Pubblichiamo la prefazione di Alessandro Fo al libro di "Le rondini di Manet"  di Anna Elisa De Gregorio, in uscita da Polistampa di Firenze. La raccolta di esordio di Anna Elisa De Gregorio meraviglia per la nitidezza e la maturità del timbro poetico. Un piccolo mondo, privato ma universale, vi si raccoglie all’insegna di una […]

Leggi di più…

Quell’ombra di memoria

A pochi mesi una dall’altra sono state pubblicate due raccolte poetiche di Giuseppe Rosato: Lu scure che s’attonne, in dialetto abruzzese, e La distanza. Molte le differenze ma unica la profondità da cui la poesia attinge: rendere visibile la presenza dentro l’assenza mantenendo vivo un legame con la persona amata, compagna di una vita, nonostante […]

Leggi di più…

Verso l’Altrove

Nel nuovo volume di versi Verso l’Altrove Livia Naccarato riprende alcuni temi già trattati in altre sillogi ma con una più marcata intensità lirica e con un lessico che denota maturità poetica formale e visionaria. In questa monodia, perché tale si deve ritenere la raccolta per la corale liricità espressa con potenza incisiva e patica […]

Leggi di più…

Riletture – L’albero rosso di Patrizia Fanelli

Patrizia Fanelli (L’albero rosso, Roma, Cofine, 2004) parte dai dati quotidiani più domestici e ovvi e li riscatta dalla loro ovvietà astraendoli (e astraendosi) in pensieri suoi, che sono riflessioni o semplici considerazioni o procedimenti per metafore. Questo processo mentale è scoperto nel brano a p. 38, “Gli orli”. Parte dalle faccende quotidiane più scontate: […]

Leggi di più…