Poeti Del Parco

Poesia dalle Periferie del Mondo

Nel lento fluire delle ore di Francesca Anselmi

  Il tempo e le parole legano sia la prima che la seconda raccolta dell’Autrice e caratterizzano  non solo la sua opera, ma anche la sua visione della Poesia, che è “fermento di parole…attimo fugace/ in cui un verso/ nel silenzio tace”. E’ un’apparente contraddizione tra il fermento delle parole e il tacere del verso […]

Leggi di più…

William Sersanti e Anna Sgamma vincitori della XI edizione del Premio di poesia e stornelli nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino” 2021

William Sersanti (dialetto di Sant’Oreste), è il vincitore della Sezione Poesia dell’undicesima edizione del Premio di poesia e stornelli inediti nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino” 2021, organizzato dall’Associazione L’INCONTRO con la collaborazione dell’Associazione Periferie. Nella stessa sezione, secondo classificato è Fabio Prasca (dialetto romanesco) e terzo Renzo Marcuz (dialetto romanesco). La Giuria ha scelto […]

Leggi di più…

A tàchìn de a trimà lis as – cominciano a tremare le api di Giacomo Vit

  Narratore e raccontatore lucidissimo di una contemporaneità in allarme, in crisi tra velocità e aspirazione di trasformazione e graduale cancellazione di se stessa per questo nella rimozione dei suoi richiami e dei suoi valori non più fondanti, Giacomo Vit si conferma appieno in quest’ultimo, esile ma intensissimo libricino. Maestro elementare, autore oltre che di […]

Leggi di più…

Carlo Nobili: la romanistica e la romanità

Il culto della memoria, cosi lo chiamiamo noi collezionisti, raccoglitori, archivisti, conservatori, tramanda tori di cose romane: ne abbiamo recentemente ricevuto un gradito omaggio da Carlo Nobili con i tre volumi di recente pubblicati: “Pe’ rifuggio ‘na fungara: Racconti, ricordi e riflessioni dalla periferia romana”, 2019; “Ammazza che tropea! Una questione terminologica romana intorno all’ubriachezza”, […]

Leggi di più…

Diarietto cattolico di Giorgio Casali

  Dall’Autore, del quale ho avuto modo di commentare la raccolta poetica “Domestiche abitudini”, ho ricevuto questa plaquette, umile già nel titolo, ma coraggiosa. Dice infatti nella prefazione Francesco Iannone “…Alla nostra poesia, e soprattutto ultimamente, manca l’audacia…di scelte fuori dalle logiche di strategia e opportunismo intellettuali così vilmente dilaganti. Di tutto questo l’Autore non […]

Leggi di più…

Novità: sta per andare in stampa l’ultimo libro di Paolo Alberto Valenti

Edizioni Cofine è lieta di annunciare, comunicando che sta per andare in stampa il libro Boccadasse, di Paolo Alberto Valenti (pp. 120, con una sezione fotografica,  euro 15,00), che, per il lancio dell’opera, riserverà lo sconto del 30% sul costo di copertina a chi lo prenota entro il 20 giugno 2021. PER PRENOTARE inviare una mail a cofine<at>poetidelparco.it con copia della […]

Leggi di più…

Boccadasse

[Sarà pronto a fine GIUGNO 2021] Boccadasse, di Paolo Alberto Valenti, Roma, Edizioni Cofine, 2021,  pp. 120 con capitolo iconografico, euro 15,00 ********* A partire dal nome del quartiere di Genova in cui è nato – Boccadasse (Albaro) – Paolo Alberto Valenti, giornalista, scrittore, plana sulle architetture, sui luoghi, sugli eventi e i ricordi di […]

Leggi di più…

Zero al quoto di Fabrizio Bregoli

  Fabrizio Bregoli cammina dentro il largo campo del nostro vivere, sociale e civile, esistenziale al fondo, registrandolo a quoziente zero. Come gli autori (in exergo alle sezioni o ai singoli componimenti di questa raccolta che segue di due anni Il senso della neve: Montale, Zanzotto, Salvia, Sanguineti, Sereni, Di Ruscio, Luzi, Pavese, Mencarelli, Scotellaro, […]

Leggi di più…

Maria Grazia Cabras, dies in tundu/girogiorni

  È sempre un piacere affondare nel mondo poetico di Maria Grazia Cabras, tra le luci e le ombre dei suoi intrecci appassionati, delle sue infinite risonanze legate entro una parola plurilingue, nel pieno di una pronuncia fra l’incisività del dire in lingua e quello del sardo-nuorese d’origine nello sfondo di un dettato ben presente […]

Leggi di più…

L’abbigliamento femminile a Casoli nel Sei e Settecento di Nicola Fiorentino

  L’interessante lavoro di Nicola Fiorentino recentemente pubblicato sull’abbigliamento femminile di Casoli – CH trae spunto dal saggio Il costume popolare di Casoli nel Settecento scritto nel 2011 dal professor Franco Cercone, saggio del quale Fiorentino stesso curò la Prefazione. Cercone fece uno studio sugli abiti indossati da una giovane casolana ritratta nel 1792 dai […]

Leggi di più…

Poesie romane postume di Massimo Bardella

  Gli anziani, un tempo potere e guida di città e oggi impaccio, peso o indifferenza, si ribellano a volte, e senza armi né grida, utilizzando forme d’arte più diverse, danno ancora lezione, nel pensiero e nella vita. È il caso del poeta Massimo Bardella, figlio d’arte di Carlo  (1903-1981), protagonista nel gran teatro della […]

Leggi di più…

‘TrePadri’ di Enrico Meloni

  Che cosa può legare, nella trama di un romanzo, un giovane in piena crisi esistenziale, una ragazza con un cane ‘pulcioso’, un ragazzo che gravita nelle loro vite, un monaco missionario, un manager rampante, un nostalgico figlio dei fiori, un’anziana signora dell’est Europa in gita a Roma, un indovino malese e un senzatetto rifugiato […]

Leggi di più…

Domestiche abitudini di Giorgio Casali

    “La foto la scatto appena prima/ dell’attimo preciso della posa,/ sei già quasi in obiettivo –/ un istante e stai quasi per guardarmi/” La poesia conclusiva del libro, unica della sezione Alla luce, sembra illuminare di senso e mettere in chiaro ciò che la Poesia fa secondi l’Autore: anticipa la visione e la […]

Leggi di più…

Lo spettro del visibile

[MAGGIO 2021] Lo spettro del visibile, poesie in italiano di Patrizia Sardisco, Edizioni Cofine, collana “Aperilibri” n. 23,  pag. 32 , euro 7,00 ********* IL LIBRO La raccolta – scrive Anna Maria Curci nella prefazione – si apre con una straordinaria triangolazione tra luce, senso, voce, ricostruzione e rievocazione al tempo passato remoto: dal sogno della voce […]

Leggi di più…

Cristina Polli, Quando fioriscono le tamerici

  «ogni cosa, ogni cosa ha una voce» (p. 25): e Cristina Polli nella sua ultima, raffinata, plaquette fa sentire la voce del mare e del vento, delle onde e della spuma, del silenzio e dell’ascolto, delle tamerici perfino inaspettate, appunto, nel momento della loro fioritura. Canto alla natura, natura naturans, vista nel suo farsi […]

Leggi di più…