Poeti Del Parco

Poesia dalle Periferie del Mondo

Suite Etnapolis di Antonio Lanza. La città commerciale e i suoi riti

  Ricòrdati di santificare la merce, sembra suggerire il poemetto in versi e in prosa Suite Etnapolis (Interlinea, 2019) di Antonio Lanza. Luogo di ritualizzazione è il centro commerciale, moderna agorà delle merci e regno del negotium; spazio concluso, ventre di cemento e vetrate in cui le voci umane sono brusìo di  sciame in transito, […]

Leggi di più…

Il dialetto in letteratura

  [NOVEMBRE 2019] Enhanced E-BOOK in formato PDF, Il dialetto in letteratura. Recensioni, schede, incontri di Cosma Siani, Roma, Edizioni Cofine, pp 209, euro 10,00 ********** L’E-BOOK L’e-book riporta recensioni o schede di libri, relazioni a convegni ed altri testi  di Cosma Siani sull’argomento del dialetto in letteratura, specie in poesia, scritti dall’Autore dagli anni Novanta […]

Leggi di più…

Quelli der fero. Ferrovie e ferrovieri

  [NOVEMBRE 2019] Quelli der fero. Ferrovie e ferrovieri, poesie in dialetto romanesco di Renzo Marcuz, Roma, Edizioni Cofine, pp. 60, ISBN 978-88-98370-57-3, euro 10 ************ IL LIBRO “Da giovane feci il ferroviere ed ero ancora relativamente giovane quando decisi di lasciarlo, quel lavoro. Distacco consumato con grande sofferenza perché alla fine me n’ero anche […]

Leggi di più…

’Nzia-mè (Non sia mai)

  [OTTOBRE 2019] ’Nzia-mè (Non sia mai) di Pietro Stragapede, poesie in vernacolo ruvese, Roma, Edizioni Cofine, pp. 64, ISBN 978-88-98370-55-9, euro 15,00 ************ IL LIBRO ’NZIA-MÈ (Non sia mai), un termine apotropaico caro all’autore e a tanti pugliesi, è il titolo dell’ultima raccolta di Pietro Stragapede. Ciò che il poeta vuole fugare definitivamente da sé e da noi tutti: […]

Leggi di più…

Giornata Vincenzo Scarpellino sabato 30 novembre 2019

Sabato 30 novembre 2019 dalle ore 17 (punto di ritrovo presso il Paese dei Balocchi in via Molfetta – viale V. Scarpellino nel Parco Tor Tre Teste) sarà celebrata la “Giornata Vincenzo Scarpellino” in occasione del 20° anniversario della morte del poeta. Dal Paese dei Balocchi i partecipanti si instraderanno lungo il viale dedicato al poeta romanesco […]

Leggi di più…

’Nzia-mè di Pietro Stragapede

  Sabato 23 novembre 2019 alle ore 18,30, presso il Convento dei Domenicani in via Madonna delle Grazie, a Ruvo di Puglia (BA), presentazione del libro di poesie in vernacolo ruvese ’Nzia-mè di Pietro Stragapede. Intervengono Anna Maria Curci e Vincenzo Luciani. Presenta Nadia Zifarelli. Commento musicale di Gennaro Sibilano.   PIETRO STRAGAPEDE, è stato […]

Leggi di più…

Anna Maria Curci Nei giorni per versi

  Inquieto, non consolatorio, allusivo l’ultimo libro di poesia di Anna Maria Curci, già dal titolo quasi in antilogia: Nei giorni per versi, un luogo-tempo (Nei giorni) attraversato da versi, o un luogo-tempo perverso per un distanziamento (per versi) grafico inavvertito. Si sgrana ed è fissato in CLXXIII quartine di endecasillabi sciolti: constatazioni, riflessioni, emozioni […]

Leggi di più…

L’udòur de vent [L’odore del vento] di Sante Pedrelli

  L’udòur de vent segna l’esordio in volume per Sante Pedrelli, autore tra i più apprezzati della poesia in dialetto romagnolo dalla seconda parte del secolo scorso. Un esordio quanto mai atteso diremmo (ed in qualche modo forse unico perché compiuto in prossimità dei settant’anni) avendo centellinato in precedenza le sue uscite su riviste ed […]

Leggi di più…

Quetzal di Luigi Bressan

  Ci accoglie con un dialogare pacato questa poesia, che si rivolge ad una presenza amica, un tu che a volte è una parte di sé, ma più spesso è una persona sentita vicina, e non importa se ormai è altrove. «Per la nostra amicizia hai creato le parole pronte / le frasi  oggetti dallo […]

Leggi di più…

Pezzecatìdde. Le “briciole” di Vincenzo Mastropirro

  Da uno guardo empatico puntato sulla storia di un microcosmo prossimo, circoscritto a un luogo intimo nasce e si leva la voce di Vincenzo Mastropirro, poeta riconosciuto tra i più originali della poesia dialettale contemporanea, che con la silloge Pezzecatìdde (Briciole, Cofine 2019) in dialetto di Ruvo di Puglia, ha vinto la XVI edizione […]

Leggi di più…

Strada di Damocle di Lucio Toma

  Sulla Strada di Damocle Ho conosciuto la poesia di Lucio Toma dai testi della raccolta, apparsa nel 2006 per le Edizioni del Giano, A gonfie vene. Poesia che non lascia alcuna concessione all’elemento decorativo, e che pure possiede una sua aspra musicalità. Ne sono prova, per esempio, passaggi di un testo-manifesto, L’arte mia improduttiva, dall’efficace ossimoro […]

Leggi di più…

Rendiconti di viaggi incompiuti di Mario Melis

  L’immagine di copertina, una riproduzione di La firma in bianco di Magritte, introduce in misura efficace ai “viaggi incompiuti”, il cui compte-rendu in molteplici versioni costella questa nuova raccolta di Mario Melis. Delle sue Notizie dall’isola serbo un ricordo chiaro e caro. Il quadro di Magritte anticipa ed evoca, a mio parere, un aspetto […]

Leggi di più…

Polveri nell’ombra di Antonio Spagnuolo

    Antonio Spagnuolo, Polveri nell’ombra, Oèdipus edizioni 2019   Polveri nell’ombra di Antonio Spagnuolo è una raccolta nella quale la trenodia assume – anche con un “nuovo registro”, come recita il titolo di una delle sezioni – la drammaticità del confronto tra il rinnovato dolore dell’assenza e il proseguire, l’infiammarsi perfino, delle riflessioni sul sé che […]

Leggi di più…

Nei giorni per versi di Anna Maria Curci

  Anna Maria Curci, Nei giorni per versi. Prefazione di Patrizia Sardisco, Arcipelago itaca 2019 […] Nei giorni per versi […] è certamente il diario di un quinquennio lungo il quale lo sguardo interrogante dell’autrice isola e ritaglia il dettaglio autobiografico, il frammento da cui si sente appellare; provenga tale richiamo dalla Storia, dall’infanzia, dalla contemporaneità o da […]

Leggi di più…

L’apocrifo nel baule di Michele Brancale

  Sembra un passaggio di consegne con se stesso, con la propria storia e le proprie origini quest’ultima, riuscitissima raccolta di Michele Brancale, autore fiorentino ma lucano di origine che ha fatto dell’intreccio fra eticità e sacralità del quotidiano la chiave di volta dei suoi racconti. Dietro il ritrovamento in un vecchio baule di poesie […]

Leggi di più…