Poeti Del Parco

Poesia dalle Periferie del Mondo

Scrivo la mia lingua locale. Manuale di grafia unitaria del centro-meridione

[FEBBRAIO 2021] Scrivo la mia lingua locale. Manuale di grafia unitaria del centro-meridione di Francesco Granatiero, E-BOOK (formato PDF)Roma, Edizioni Cofine, pp. 88, euro 7,00 (iva inclusa). È in preparazione anche la versione cartacea del libro. Chi la prenota entro il 20 marzo, avrà diritto a uno sconto del 25% sul costo di copertina (euro 16,00 ). Per […]

Leggi di più…

Gettlíni de linòrio (Germogli di alloro) di Nadia Mogini

È fresca di stampa, edita da puntoacapo l’ultima raccolta poetica in dialetto perugino di Nadia Mogini Gettlíni de linòrio (Germogli di alloro). Qui di seguito pubblichiamo la Nota al libro di Manuel Cohen e la prefazione di Walter Cremonte e una breve nota biobibliografica   Verticale e razionale, elegante e naturale, visionaria e, suo malgrado, […]

Leggi di più…

I ricordi dell’Alba di Alba Ingletto

  “Al raggiungimento di un’età importante, come i 14 lustri, è doveroso festeggiare…ed anche l’Alba festeggia, ma, siccome non beve, non balla, non fuma e non gioca, invece di convocare gli amici in un luogo attrezzato e più o meno à la page, ha pensato di dedicare loro questo piccolo dono, ovvero una raccolta di […]

Leggi di più…

Pietro Civitareale, Préime che ve’ le schìure (Prima che venga il buio)

  Pietro Civitareale, poeta, critico letterario, traduttore, è una presenza ben nota nel panorama della letteratura contemporanea. Nel corso della sua attività ci ha dato testi poetici in lingua e in dialetto molto apprezzati, e giustanente, da lettori specializzati e non. La presente raccolta, intitolata Préime che ve’ le schìure (Prima che venga il buio) […]

Leggi di più…

Ombretta Ciurnelli: gí e ní

  gí e ní: ultima raccolta poetica nel dialetto di Perugia di Ombretta Ciurnelli, dopo Badarellasse nelle parole, abbecedario di acrostici (2007), L’arcontastorie (2009), Si curron le formiche (2010), La città del vento (2013) segnalata al “Sandro Penna”, oltre a studi critici e a testi teatrali. L’espressione gí e ní, presente in tutte le XXV poesie, rimanda per esattezza la locuzione “andare e venire”. […]

Leggi di più…

Il giorno che non sai di Claudio Porena

  Chi ha letto e amato “La Terra Santa” di Alda Merini non potrà non apprezzare questa silloge, Il giorno che non sai, dai toni ispirati, insieme apocalittici e stranamente razionali, in un discorso articolato in otto sezioni ma continuo per forma e contenuto. Prevale l’alternanza di quinario e settenario, combinati in modo da garantire […]

Leggi di più…

FRANCO LOI, poesie scelte e breve nota bibliografica

  Franco Loi (Genova 1930 – Milano 2021)  ha scritto molte raccolte di poesia, a partire da I cart (Edizioni 32, 1973). Tra queste: Stròlegh (Einaudi 1975), Teater (Einaudi 1978), L’angel (San Marco dei Giustiniani 1981 e, in edizione accresciuta, Mondadori 1994), Liber (Garzanti 1988), Verna (Empiria 1997), Amur del temp (Crocetti 1999), Isman (Einaudi […]

Leggi di più…

Una scoperta del pensiero e altre fedeltà di Mauro Sambi

  È esperienza di molti, credo, avere quell’urgenza nel dire, magari nella scrittura, che fa entrare nell’affollato mondo dei poeti; si esce poi dall’anonimato, solo con “quel tanto di incontrollato nella voce” insieme a quel tanto di lettura e di ascolto – “i compitini” secondo il Sambi, “le sudate carte” per Leopardi: “ma fatti per […]

Leggi di più…

Anna Maria Curci è il nuovo direttore editoriale di Edizioni Cofine

Edizioni Cofine annuncia che dal 15 febbraio 2021 Anna Maria Curci è il nuovo direttore editoriale del settore libri (poesia, saggistica e narrativa). Fondata nel 1986, Edizioni Cofine, oltre ai libri, pubblica le testate periodiche Abitare A, Abitare a Roma e Periferie. Vincenzo Luciani, che coopererà con A.M. Curci, continuerà a dirigere il sito poetidelparco.it e, con […]

Leggi di più…

Due poesie inedite di Chiara Albanese

  Chiara Albanese è nata nel 1984 a Genova, dove risiede. Laureata in Conservazione dei beni culturali, si è dedicata al restauro per diversi anni. Oggi lavora come educatrice. Recita da dieci anni in un laboratorio teatrale di ricerca espressiva (Associazione Gaucho). Scrive dall’adolescenza poesie e racconti. È presente nell’antologia Elogio alla follia (Collana Fuorionda, […]

Leggi di più…

Francesco Cagnetta, Pianeti di carne

  Le orbite dei Pianeti di carne di Francesco Cagnetta sono un invito al viaggio e al rovesciamento di prospettiva. Chi legge accoglie il duplice invito, formulato sempre con un dire chiaro, preciso, a entrare in orbita, di pianeta in pianeta, a seguire il capo e la coda dell’orbita, il capo che diventa la coda, e, nello stesso tempo, a […]

Leggi di più…

Il cormorano Bryan di Chiara Albanese

  Il cormorano è un gran pescatore, veloce, ma nello stesso tempo pigro, vive in gruppi, anche grandi, è dotato di ali possenti che gli permettono grandi spostamenti; ha una cura parentale attenta, già dalla cova, ugualmente distribuita tra i due sessi. Uccello interessante di per sé, lo è ancor di più se l’Autrice della […]

Leggi di più…

Il piacere dei testi di Francesco Sirleto

  Il titolo è un invito alla lettura d’un libro che si fa pubblicità da solo: è un vero piacere leggerlo, per gli argomenti, sempre interessanti, e per la scrittura, piana e misurata, anche quando pone riferimenti concettuali filosofici, storici o musicali. Un bel libro, non può che essere “galeotto” come annotato dall’Autore; ma non […]

Leggi di più…

Ultima fermata Spoon River di Paola Deplano

  Cogliendo l’invito al viaggio formulato dall’autrice con i suoi versi e ribadito da Davide Zizza nella prefazione – «I poeti chiamati a raccolta da Deplano […] stanno salendo su un treno per intraprendere un viaggio e, quindi, non si esprimono per interposta pietra marmorea, bensì per la voce della loro anima, incline a dichiarare […]

Leggi di più…