Poeti Del Parco

Poesia dalle Periferie del Mondo

Ci ha lasciato Nicola Fiorentino

  Il 25 aprile 2022 si è spento a Lanciano (CH) Nicola Fiorentino, saggista e pubblicista, di indiscusso valore. Lascia la moglie Silvia e le figlie Mimma e Laura. Nato a Casoli nel 1933, insegnante per diversi anni nei licei della zona frentana, è stato soprattutto storiografo, archivista e grande appassionato dei dialetti abruzzesi e […]

Leggi di più… from Ci ha lasciato Nicola Fiorentino

Distrazioni di Cristina Polli

  Posare lo sguardo su ciò che si allontana – per «sorte e oltre» – dal centro trionfante di vezzi e lodi, profusi e consumati in vorace transitorietà gli uni e le altre; lambire, poi attraversare, accarezzare perfino, il margine, la periferia, la diramazione, dall’orlo esposto all’erosione fino al rischio dell’evanescenza; cercare il proprio canto […]

Leggi di più… from Distrazioni di Cristina Polli

«La futugrafì dla veritê». Intorno ai Sonetti romagnoli di Olindo Guerrini

  A buon diritto il talentuoso e versatile Olindo Guerrini (1845-1916) può essere considerato come l’antesignano più credibile, l’autorevole e robusto «ceppo vecchio», dei poeti dialettali romagnoli, santarcangiolesi e non. Molteplici e assai diversificate furono notoriamente le sue prove letterarie, firmate con il proprio nome o con i numerosi noms de plume: Lorenzo Stecchetti sopra […]

Leggi di più… from «La futugrafì dla veritê». Intorno ai Sonetti romagnoli di Olindo Guerrini

Maria Gabriella Canfarelli: Memento – dalle Lettere di condannati a morte della Resistenza

  Memento: doppiamente forte risuona questo monito a ricordare le conseguenze della guerra in mesi in cui si commemorano date storiche sui tragici eventi della seconda guerra mondiale e intanto si segue in diretta una nuova catastrofe militare in Ucraina. C’è un’attualità dei conflitti che sembra non finire mai, un reiterarsi di battaglie anche nell’apparentemente […]

Leggi di più… from Maria Gabriella Canfarelli: Memento – dalle Lettere di condannati a morte della Resistenza

Con il lapis* #15 – Not bad (2019-2020) di Claudia Zironi

  Con il lapis* #15 Claudia Zironi, Not bad (2019-2020), Arcipelago itaca 2020 *Con il lapis raccoglie brevi annotazioni a margine su volumi di versi e invita alla lettura dell’intera raccolta a partire da un componimento individuato come particolarmente significativo.   oggi e solo oggi decidiamo del futuro e del passato, se l’uragano ha portato via […]

Leggi di più… from Con il lapis* #15 – Not bad (2019-2020) di Claudia Zironi

Par Creisto inseina imbroio di Loredana Bogliun  

  «Lingua di antica civiltà. Ancestrale. Maturata nell’intimo. Un pegno, una risposta alla recisione che ha sconvolto i destini delle genti istriane»: è opportuno partire dalla definizione, data dalla Bogliun nella premessa La mia voce, dell’antico idioma di Dignano d’Istria per addentrarsi nell’inscindibile legame di questa poesia con il suo luogo d’origine. Va subito precisato […]

Leggi di più… from Par Creisto inseina imbroio di Loredana Bogliun