Poeti Del Parco

Poesia dalle Periferie del Mondo

La sabbia e la neve di Antonio Malagrida

Come dice lo stesso Antonio Malagrida, la raccolta comprende “due poemetti, ciascuno strutturato con testi che possono avere lettura e senso autonomo…una poesia filosofica che tocca i classici archetipi della Natura, del Tempo, dell’Amore, del Senso e dell’Oltre.” Poesia filosofica, certo, se ancora è possibile oggi dare una definizione netta di filosofia  e di poesia […]

Leggi di più…

Trincea di nuvole e d’ombre di Marzia Spinelli

Le immagini poetiche, il ritmo e la scelta accurata di parole, sorprendono chi legge questo libro; ancor più, il mondo poetico che emerge dai versi ne cattura l’attenzione e il pensiero. Già l’apparente ossimoro del titolo ne prefigura il contenuto: una trincea, scavata per dividere e delimitare, fatta di quanto più impalpabile ci sia, nuvole […]

Leggi di più…

Nadia Mogini, Gettlíni de linòrio / Germogli di alloro

  Immersa nei colori e nelle presenze, alberi, piante, germogli, animali, umani, santi scalzi e luminosi, “umili e casti” come sorella acqua nella Lauda di Francesco d’Assisi, la poesia di Nadia Mogini parte da quell’attento sguardo «fuori della finestra» che conosciamo dall’attacco della poesia Piaceri di Bertolt Brecht, e  letteralmente spicca il volo, senza proclami, bensì con un desiderio autentico […]

Leggi di più…

Chês flamis, (Queste fiamme) di Angelo Michele Pittana

  La raccolta Chês flamis, (Queste fiamme), appartiene in ordine cronologico alla produzione centrale dell’opera poetica di Angelo Michele Pittana, figura di rilievo della cultura ladina del Friuli, spesasi nella sua attività di autore a tutto tondo anche in prosa e nelle vesti di saggista e traduttore per la valorizzazione della sua lingua madre, quel […]

Leggi di più…

25 anni di poesia in “Periferie” e reading poetico

  La terza edizione della rassegna “Benvenuta Primavera”, organizzata dall’A.p.s. IL FORO, con il supporto di Sogester, ha preso il via giovedì 22 aprile 2021 è proseguita venerdì 23 e si è conclusa sabato 24 aprile in diverse location: in viale Ettore Franceschini, via Meuccio Ruini, largo Nino Franchellucci, via Edoardo D’Onofrio. Sabato 24 aprile […]

Leggi di più…

Lo spettro del visibile

E’ in preparazione, nella collana “Aperilibri” (Edizioni Cofine, maggio 2019, pag. 32 , euro 7,00) la raccolta Lo spettro del visibile, poesie in italiano di Patrizia Sardisco. PROMOZIONE Chi prenota la nuova raccolta entro il 15 maggio 2021, riceverà in OMAGGIO la silloge eu-nuca (Ed. Cofine, collana Aperilibri, 2018), della stessa autrice. PER PRENOTARE IL LIBRO: […]

Leggi di più…

XI edizione Premio “Vincenzo Scarpellino” 2021: il 30 aprile è il termine ultimo

  Per poter partecipare all’XI edizione del “Premio Vincenzo Scarpellino” 2021 per poesie e stornelli inediti nei dialetti del Lazio, ricordiamo che il termine ultimo fissato per l’invio dei testi è il 30 aprile 2021 all’indirizzo di posta culturalepetit@gmail.com in un unico file contenente, oltre alle poesie, anche nome, cognome, età, indirizzo, email, telefono.   IL BANDO PREMIO DI […]

Leggi di più…

Il 30 aprile termine ultimo per partecipare al Premio Ischitella-Pietro Giannone 2021

Il 30 aprile è il termine ultimo per partecipare al Premio Ischitella-Pietro Giannone 2021  Ecco qui di seguito il Bando della XVIII edizione del Premio Ischitella-Pietro Giannone 2021 per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia e lingue minoritarie. La partecipazione è gratuita. XVIII PREMIO “CITTÀ DI ISCHITELLA-PIETRO GIANNONE” 2021, per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia e […]

Leggi di più…

Anima mia di Giannicola Ceccarossi

  “Ti riconoscerò/ fra mille volti/ Ti chiamerò/ dalla chioma delle betulle/ e aspetterò/ che tu giunga/ per accarezzarti le mani”. La silloge Anima mia del poeta Giannicola Ceccarossi si presenta con una rilegatura semplice ed elegante, così come lo stile: raffinato, scarno e infinitamente commovente. Non vi è punteggiatura, la musicalità delle poesie nasce […]

Leggi di più…

Il prigioniero di Ushuaia di Imperia Tognacci

  Il prigioniero di Ushuaia di Imperia Tognacci è un viaggio nella Patagonia argentina, dove si incontrano meravigliosi paesaggi: il deserto, l’oceano, il ghiaccio del Polo Sud e da cui domina la Croce del Sud, che osserva, dall’inizio dei tempi, lo svolgersi delle esistenze umane. Il poemetto è composto da venti testi poetici in lingua […]

Leggi di più…

Maceria di Francesco Lorusso 

  I quarantasei componimenti che compongono Maceria, scritti in un breve arco di tempo che si colloca in epoca anteriore alle raccolte di Francesco Lorusso che ho avuto modo di leggere e recensire (tra queste, L’ufficio del personale, La Vita Felice 2014 e Il secchio e lo specchio, Manni 2018), costituiscono un insieme nel quale sono riconoscibili tratti comuni e […]

Leggi di più…

Canzonacce di Giorgio Galli

  Quando visioni e passioni si incontrano, intrecciano i loro passi e fanno vibrare le loro corde, le Canzonacce di Giorgio Galli diventano, per prodigio (sembra così) e per sapienza (è così), veri e propri accadimenti, manifestazioni; rendono concretamente ciò che lo stesso autore, nel capitolo dedicato a Leóš Janáček nel libro La parte muta del canto (Joker 2016), riferisce alla musica: «La musica non […]

Leggi di più…

Addio a Dante Della Terza

Il 6 aprile 2021, Dante Della Terza si è spento in una clinica di Cambridge nei pressi di Harvard nella cui università ha insegnato, dirigendo per molti anni il Dipartimento di Romance Languages & Literature. Ecco qui di seguito una scheda tratta dal sito dell’Università degli Studi di Napoli Federico II a cura del Dipartimento […]

Leggi di più…