Cercanno leggerezza, poesie romanesche di Maurizio Rossi

E’ un piccolo libro prezioso di poesie romanesche Cercanno leggerezza di Maurizio Rossi. Conosco, per averle sentite in una lettura e lette in antologie, le poesie in italiano ma non sapevo della sua produzione in volgare. Dico “prezioso” intanto per la copertina bianco-lucido, elegante, dove nel riquadro a sfumature grigie spicca un cespo di fiori […]

Leggi di più… from Cercanno leggerezza, poesie romanesche di Maurizio Rossi

Maurizio Rossi

 Maurizio Rossi, medico (da pochi mesi in pensione), romano, ha compiuto gli studi classici, ama scrivere in lingua e anche in dialetto romanesco. Ha pubblicato: Dal pozzo al cielo, Lulu.com, 2008, Tempo di tulipano, Lulu.com, 2009, Sono aratro le parole, LietoColle, 2011, Che resta da fare, LietoColle, 2014. È attivo in diverse associazioni culturali e […]

Leggi di più… from Maurizio Rossi

Co ’a scùria (A colpi di frusta) di Maurizio Casagrande

Rude, dissacratore, a tratti scorbutico fino a risultare sgradevole, quasi un poeta maledetto così si presenta (e desidera ardentemente apparire), e così potrebbe sembrare ad uno sguardo superficiale, ma c’è un lato nascosto di Casagrande che vorrei far emergere in questa mia lettura della sua recente raccolta Co ’a scùria (A colpi di frusta), MC […]

Leggi di più… from Co ’a scùria (A colpi di frusta) di Maurizio Casagrande

Àngei? (Angeli) e Zögadùr (Giocatori), di Maurizio Noris

Maurizio Noris, poeta in dialetto bergamasco, ci regala due piccole eleganti raccolte la prima Àngei? (Angeli), con la riproduzione di un acrilico in tela di Piergiorgio Noris e la seconda Zögadùr (Giocatori), accompagnata dalla riproduzione di una china su carta e computer di Ivano Castelli, edite entrambe da Tera Mata nel settembre 2012 (euro 5 […]

Leggi di più… from Àngei? (Angeli) e Zögadùr (Giocatori), di Maurizio Noris

Paolo Fidenzoni e Vincenzo Lanna vincitori del Premio “Vincenzo Scarpellino” 2024

  Paolo Fidenzoni (dialetto romanesco), è il vincitore della Sezione Poesia della quattordicesima edizione del Premio di poesia e stornelli inediti nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino” 2024, organizzato dall’Associazione L’INCONTRO con la collaborazione dell’Associazione Periferie. Nella stessa sezione, seconda Nicoletta Chiaromonte (dialetto romanesco), terzo Leone Antenone (dialetto romanesco). La Giuria ha scelto i vincitori dopo una prima selezione di 10 poeti […]

Leggi di più… from Paolo Fidenzoni e Vincenzo Lanna vincitori del Premio “Vincenzo Scarpellino” 2024

La poesia di Sara Comuzzo: voce per chi non ne ha

Come esprime il nome, “Spaventapassero” è quel fantoccio immobile, messo in mezzo ai campi coltivati per spaventare gli uccelli e non far loro beccare i semi o le spighe già formate. Chi si sognerebbe di invitare a ballare qualcuno che mette paura, o almeno, disturba e per di più ben piantato in terra e che […]

Leggi di più… from La poesia di Sara Comuzzo: voce per chi non ne ha

La storia dell’antica Roma secondo Leone Antenone

Da “storia maestra di vita” a “storia da sintetizzare, insegnamento secondario” (come il Latino) ce ne passa, di tempo e di visioni esistenziali ed educative! È vero, la storia, con tutte quelle date, battaglie, trattati, nomi di re e imperatori, è noiosa e difficile da far accettare soprattutto da bambini e ragazzi, e non solo…Ma […]

Leggi di più… from La storia dell’antica Roma secondo Leone Antenone

“Era di Maggio – poesie e cori popolari al Bibliopoint Perlasca a Pietralata

  Giovedì 9 maggio 2024 alle ore 18 presso il Bibliopoint Perlasca a Pietralata in via Vincenzo Barelli 7 si terrà l’evento “Era di Maggio – poesie e cori popolari a cura di Vincenzo Luciani e Paula Gallardo con il Nuovo Coro Popolare. Nel corso della serata testi poetici di Salvatore Di Giacomo, Giovanni Capurro, […]

Leggi di più… from “Era di Maggio – poesie e cori popolari al Bibliopoint Perlasca a Pietralata

Alchimie d’arte: leggere Assunta Finiguerra in un giorno di sole

  Approfitto del giorno pieno di primavera e mi godo la luce di Villa Torlonia, in compagnia della raccolta poetica postuma di Assunta Finiguerra, “curata” con ogni attenzione dalla sua carissima amica e poetessa Rosangela Zoppi. Per quelle strane coincidenze del destino, nella villa faccio conoscenza di un’altra artista dell’immagine e della scrittura, che espone […]

Leggi di più… from Alchimie d’arte: leggere Assunta Finiguerra in un giorno di sole

Poeti per il paesaggio e l’ambiente a Benvenuta Primavera 2024

  Nell’ambito della VI edizione della Rassegna “Benvenuta Primavera” 2024 in via Meuccio Ruini – Roma Colli Aniene allettante programma letterario: Giovedì 11 aprile: ore 16,30 – via Meuccio Ruini – Roma Colli Aniene Poeti per Il Paesaggio: Reading poetico sul tema del paesaggio e dell’ambiente a partecipazione libera con prenotazione al tel. 3407956470 Intermezzi musicali in […]

Leggi di più… from Poeti per il paesaggio e l’ambiente a Benvenuta Primavera 2024

La poesia onesta di Lorenzo Poggi

Molti poeti si lasciano ispirare da “quello che resta”- che siano gli avanzi, le briciole, le cose “secondarie”, piccole solo in apparenza; tra tanti ne ricordo qualcuno: Saba – noto è il suo scritto pubblicato postumo “Che resta da fare ai poeti”; Vincenzo Mastropirro con la sua raccolta “Pezzecatidde”– briciole – in dialetto pugliese di […]

Leggi di più… from La poesia onesta di Lorenzo Poggi

Ecco il nuovo numero della rivista Periferie

È possibile scaricare in formato PDF a colori il n. 109  Anno XXVIII 2024 La versione a stampa continua ad essere in bianco/nero. Da questo link è possibile consultare tutti i numeri della rivista, a partire dall’anno 2005 SOMMARIO EDITORIALE di Giancarlo Consonni Franco Loi: l’invenzione della lingua tra fedeltà ed eresia 3 RICORDO DI… […]

Leggi di più… from Ecco il nuovo numero della rivista Periferie

Il dialetto identitario di Pietro Civitareale

“Mai come in questi ultimi decenni, la banale uniformità della lingua nazionale ha dato vita ad un numero così consistente di poeti dialettali…Ciò ha spinto ogni poeta in dialetto a confrontarsi automaticamente con i poeti in lingua, dando vita ad una sorta di poesia dialettale d’avanguardia…” In questa prospettiva – credo – vada accolta questa […]

Leggi di più… from Il dialetto identitario di Pietro Civitareale