Il Bando del XVI Premio Ischitella-Pietro Giannone 2019

Per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia e lingue minoritarie

Ecco il Bando del XVI Premio Ischitella-Pietro Giannone 2019 per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia e lingue minoritarie.

 

La partecipazione è gratuita.

La scadenza per l’invio delle sillogi è il 5 maggio 2019.

Ecco il Bando

 

XVI PREMIO “CITTÀ DI ISCHITELLA-PIETRO GIANNONE” 2019

per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia e lingue minoritarie

 

Il Comune di Ischitella (FG), in collaborazione con l’associazione “Periferie”, bandisce la XVI edizione del premio nazionale di poesia in dialetto “Città di Ischitella-Pietro Giannone”.

PARTECIPAZIONE E SCADENZA – Inviare una raccolta inedita di poesie in dialetto di minimo 20 – massimo 30 poesie, per non più di 30 versi per pagina. In calce inserire la traduzione in lingua italiana. Le opere, in formato Word, con le generalità complete, il numero telefonico ed e-mail vanno inviate per e-mail a: poeti@poetidelparco.it entro il 5 maggio 2019. È gradito un file audio con alcuni testi in dialetto della raccolta recitati dall’autore. La partecipazione è gratuita.

PREMI – All’opera vincitrice sarà assegnato il Premio “Città di Ischitella-Pietro Giannone” consistente nella sua pubblicazione a cura di Edizioni Cofine, nell’assegnazione al vincitore di 100 copie e nel soggiorno gratuito per 2 giorni per 2 persone a Ischitella in occasione della premiazione. Il secondo e terzo classificato avranno in premio il soggiorno gratuito per 2 giorni per 2 persone in occasione della premiazione e prodotti della tradizione enogastronomica locale. Ai tre vincitori va inoltre una creazione originale, di tessuti con telaio a mano di Maria Voto (La Tela). Alcuni testi tratti dalle raccolte vincitrici e finaliste saranno pubblicati sulla rivista di poesia “Periferie” e sul sito www.poetidelparco.it.

PREMIAZIONE – I premi dovranno essere ritirati personalmente (pena l’esclusione) nel corso della Premiazione che avverrà ad Ischitella in data che sarà comunicata in tempo utile a tutti i partecipanti. I risultati saranno resi noti per e-mail a tutti i partecipanti, attraverso la stampa e sul sito www.poetidelparco.it

LA GIURIA è composta da: Franzo Grande Stevens e Dante Della Terza (Presidenti onorari), Rino Caputo (Università Roma Tor Vergata) Presidente, Anna Maria Curci (poetessa, Redazione “Periferie”), Manuel Cohen (poeta e critico letterario), Vincenzo Luciani (poeta), Giuseppe Massara (Università Roma La Sapienza), Cosma Siani (Università Roma Tor Vergata), Marcello Teodonio (Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli).

PATROCINI: Comune di Ischitella, Regione Puglia, Provincia di Foggia, Eurolinguistica Sud.

PER INFORMAZIONI tel. 3407956470; e-mail poeti@poetidelparco.it

 

PIETRO GIANNONE

Pietro Giannone, storico e giureconsulto, è nato a Ischitella nel 1676. Fu autore di una monumentale
“Istoria civile del regno di Napoli” (1723), che gli costò vent’anni di lavoro e che, condannata dal Santo Uffizio come eretica e scismatica per le accuse che conteneva al malgoverno della Chiesa nel Mezzogiorno, gli procurò la scomunica. L’opera è un monumento del giurisdizionalismo e dell’anticurialismo, con un’accesa critica delle usurpazioni ecclesiastiche sui diritti della monarchia e della potestà civile,
Costretto all’esilio,  Giannone visse alcuni anni in a Vienna e a Ginevra. Fu fatto catturare e incarcerare dai Savoia e morì nel 1748, dopo undici anni di prigionia nella Cittadella di Torino.
 Giannone lasciò importanti scritti di storia a difesa dei suoi principi, fra cui il “Triregno”, appassionata requisitoria contro la Chiesa cattolica, ed un’autobiografia, “Vita di Pietro Giannone, scritta da lui medesimo”.
ISCHITELLA
Ischitella è un centro agricolo e turistico in provincia di Foggia, nella parte nord orientale del Gargano, con una superficie di 87,37 kmq e 4.466 abitanti. Dai suoi 310 m di altitudine domina, da una posizione
invidiabile, il mare, il lago di Varano, le colline popolate di uliveti e boschi.
Le attività turistiche sono favorite dal piacevole clima, dalla limpidezza delle sue acque marine e dalle stupende spiagge di sabbia bianca di Lido del Sole, Foce e Isola Varano, una laguna salmastra di 60 kmq che comunica con l’Adriatico per mezzo di due canali (Foce Varano e Foce Capoiale).
Pubblicato il 29 gennaio 2019