Mela d’inverno

La mela d’inverno
ha sapore diverso.
Sul ramo vacilla
resiste ai fiocchi.
Ha sfumature di rosso
alla luce s’accende.
Di notte sogna l’estate.

Qualcuno offre uno spicchio
un altro ben tagliato
la polpa corposa
dal profumo stordente di tronco e di terra.
Eva acconsente ad Eva il dono di una mela.

Non semi nel cuore del frutto
ma filamenti di annosa conchiglia.

-Laura Rainieri-