Bandita la nona edizione 2019 del premio di poesia e stornelli inediti nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino”

Il termine ultimo di scadenza per l'invio dei testi partecipanti al Concorso è il 31 marzo 2019. Il Bando

Roma, 26 novembre 2018 – L’Associazione L’INCONTRO Associazione Culturale di Tor Tre Teste (via Roberto Lepetit, 86, 00155 Roma) in collaborazione con l’Associazione Periferie ha reso pubblico il Bando della nona edizione 2019 del premio di poesia e stornelli inediti nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino”.

Il termine ultimo di scadenza per l’invio dei testi partecipanti al Concorso è il 31 marzo 2019.

Il Premio nel corso delle passate edizioni ha laureato poeti di rilevanza regionale ed anche nazionale ed è molto apprezzato innanzitutto per il prestigio della sua Giuria composta da: Cosma Siani (critico letterario, docente di Lingua e Letteratura inglese, Università di Roma “Tor Vergata”, Presidente della Giuria), Sandro Bari (direttore rivista “Voce Romana”), Paolo D’Achille (professore ordinario di Linguistica Italiana, Università Roma Tre), Francesca Dragotto (Università di Tor Vergata); Aurora Fratini (poetessa e regista), Giorgio Grillo (Presidente della Associazione “L’INCONTRO”), Vincenzo Luciani (poeta, e studioso della poesia e dei dialetti del Lazio); Franco Onorati (Centro Studi “G. G. Belli”).

Ad ogni edizione gli organizzatori pubblicano in un opuscolo le poesie e gli stornelli dei poeti vincitori e finalisti.

Il premio è dedicato al poeta Vincenzo Scarpellino. Scarpellino nato a Roma nel 1934, ha svolto attività nel settore delle assicurazioni con incarichi sindacali. Nel 1981 fece parte del «Centro Romanesco Trilussa» per poi trasmigrare nel gruppo del «Rugantino» col quale ha collaborato a lungo. E’ stato cofondatore dell’Istituto Dialettale Culturale Rugantino. Ha pubblicato suoi lavori sui più rappresentativi periodici romani fra cui Romanità, Lazio ieri e oggi, Voce  Romana. Nel 1984 ha vinto la IV edizione del «Trofeo Rugantino». E’ del 1984 pure il suo primo libro di poesie Roma contro, seguito, nel 1985, da un secondo, Li govenicoli, in coppia con Luciano Luciani, suo amico fraterno. Il volume è illustrato da vignette di Ivo Guaragna. Scarpellino ha collaborato, fin dalla sua nascita, con la rivista Periferie. Si è spento il 20 dicembre 1999, mentre stava per pubblicare Foja ar vento, uscito postumo nel 2000 (Edizioni Cofine, Roma).

Sul poeta sono state raccolte testimonianze di poeti amici o che hanno conosciuto la sua opera. Al poeta è stato dedicato un Aperilibro di Edizioni Cofine.

———————-

IL BANDO

PREMIO DI POESIA E STORNELLI INEDITI NEI DIALETTI DEL LAZIO
“VINCENZO SCARPELLINO” NONA EDIZIONE 2019

L’Associazione L’INCONTRO Associazione Culturale di Tor Tre Teste (via Roberto Lepetit, 86, 00155 Roma) in collaborazione con l’Associazione Periferie,

BANDISCE

la nona edizione del Premio di poesia e stornelli inediti nei dialetti del Lazio, intitolato al poeta romanesco Vincenzo Scarpellino.

Il concorso consta di tre sezioni:

Sezione A per gli autori che compongono poesie inedite in uno dei dialetti del Lazio.

Sezione B per gli autori che compongono stornelli inediti in uno dei dialetti del Lazio

Sezione C per poesie e stornelli in uno dei dialetti del Lazio – riservata agli studenti di scuola media superiore della Regione Lazio.

PARTECIPAZIONE E SCADENZA

Sezione A poesie inedite in uno dei dialetti del Lazio

Ogni autore può inviare fino a tre poesie, di massimo 30 versi ciascuna, inedite (in volume, rivista o altro organo di stampa o di diffusione telematica) e mai premiate in altre competizioni. Le poesie dovranno essere accompagnate dalla relativa traduzione in italiano.

Sezione B stornelli inediti in uno dei dialetti del Lazio

Ogni autore dovrà inviare tre poesie in forma di stornello classico (anche detto ritornello), intendendo con questa tipologia un componimento di soli tre versi: il primo quinario e gli altri due endecasillabi, dove il quinario è in rima col terzo verso, ed il secondo è rispetto agli altri due in consonanza e semiassonanza (uguali solo tutte le consonanti rimiche e la vocale finale).

Sezione C poesie inedite in uno dei dialetti del Lazio (Studenti)

Ogni autore partecipa con 1 poesia di massimo 30 versi, assolutamente inedita (in volume, rivista o qualsiasi altro organo di stampa o di diffusione telematica) e mai premiata in altre competizioni.

È consentita la partecipazione sia alla Sezione A che alla Sezione B.

La partecipazione al Premio è gratuita.

Ogni autore dovrà attestare che le opere sono inedite e non già premiate e sarà responsabile del contenuto dei materiali inviati.

I testi dovranno essere inviati entro il 31 marzo 2019 per email a: culturalepetit@gmail.com in un unico file contenente, oltre alle poesie, anche nome, cognome, età, indirizzo, email, telefono.

In un secondo file si dovrà inserire compilata la scheda d’adesione allegata al bando scaricabile dai siti:
www.centroculturalepetit.it o www.poetidelparco.it

Per l’iscrizione non si ammettono pseudonimi, nomi di fantasia o diversi dalla reale identità dell’autore pena l’invalidazione dell’iscrizione.

In caso di iscrizione da parte di minorenne, la sottoscrizione della scheda d’adesione dovrà essere controfirmata da chi ne esercita la patria potestà.

L’organizzazione si riserva la possibilità di prorogare la scadenza per ragioni organizzative.

La partecipazione al concorso implica la piena accettazione di questo regolamento e, per i vincitori, la divulgazione del proprio nome, cognome e premio vinto su qualsiasi pubblicazione.

Le opere saranno valutate a giudizio insindacabile e inappellabile della giuria.

Qualsiasi comunicazione o variazione ufficiale delle disposizioni del presente bando sarà pubblicata sui siti: www.centroculturalepetit.it e www.poetidelparco.it.

Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al premio, cedono il diritto di pubblicazione, senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore, all’interno della pubblicazione che sarà realizzata a cura del Premio.

PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI E PREMI

L’Associazione “L’INCONTRO Associazione Culturale di Tor Tre teste APS’” comunicherà in tempo utile, attraverso i siti www.centroculturalepetit.it e www.poetidelparco.it il luogo, il giorno e l’ora della cerimonia di premiazione.

I primi 3 classificati delle sezioni A e B e C avranno in premio: coppe e targhe, libri e la pubblicazione delle loro poesie nel volume antologico dedicato al Premio Scarpellino 2019, pubblicato da Edizioni Cofine.

Nello stesso volume sarà pure pubblicata una poesia e uno stornello degli altri poeti finalisti che riceveranno anche libri e altri riconoscimenti. Tutti i partecipanti riceveranno un Attestato.

LA GIURIA

La Giuria procederà, a suo insindacabile giudizio, alla selezione per ogni poeta di una delle poesie o stornello inviati e alla proclamazione dei vincitori.

La Giuria è composta da: Cosma Siani (critico letterario, docente di Lingua e Letteratura inglese, Università di Roma “Tor Vergata”, Presidente della Giuria), Sandro Bari (direttore rivista “Voce Romana”), Paolo D’Achille (professore ordinario di Linguistica Italiana, Università Roma Tre), Francesca Dragotto (Università di Tor Vergata); Aurora Fratini (poetessa e regista), Giorgio Grillo (Presidente della Associazione “L’INCONTRO”), Vincenzo Luciani (poeta, e studioso della poesia e dei dialetti del Lazio); Franco Onorati (Centro Studi “G. G. Belli”).

Per informazioni rivolgersi al 06.2283794 dalle 17 alle 19,30, escluso mercoledì e sabato o al 3355788173 oppure ad uno degli indirizzi email: culturalepetit@gmail.comgio0249@gmail.com

Il presidente dell’Associazione L’INCONTRO, Giorgio Grillo

 

SCHEDA DI ADESIONE IX EDIZIONE
PREMIO VINCENZO SCARPELLINO 2019

 

Nome ………………………….…………………………………………………………………..…………

Cognome …………………………………………………………………………………………………….

Nato a ………………………………………………………………………………. Prov. ……………

Data di nascita .…………………………………………………

Indirizzo …………………………………………………………………………… CAP…………….

Città ………………………………………………………………………………………… Prov. ……………

Telefono …………………………………….………………………..………………..

E-Mail ………………………………………………………………………………………………….

Tutti i campi sono obbligatori

I partecipanti autorizzano l’utilizzo dei dati personali così come previsto dal Dlgs 196/03. L’organizzazione informa inoltre i partecipanti che il trattamento dei dati, di cui si garantisce la massima riservatezza, è effettuato esclusivamente ai fini del concorso cui si partecipa. I dati dei concorrenti non verranno diffusi o comunicati a terzi a qualsiasi titolo e gli interessati potranno richiederne la cancellazione o la modifica in qualsiasi momento.

……………………………………………………………………………………….……………………….

in caso di minore, inserire i dati anagrafici completi da parte di chi ne esercita la patria potestà.

Nome ………………………….…………………………………………………………………..…………

Cognome …………………………………………………………………………………………………….

Nato a ………………………………………………………………………………. Prov. ………………..

Data di nascita .…………………………………………………

Indirizzo …………………………………………………………………………… CAP………………….

Città ………………………………………………………………………………………… Prov. ………………