2 agosto 1980: Bologna 40 anni dopo la strage senza colpevoli

La poesia dell'emilianatorinese Lia Cucconi

 

Ecco la poesia di Lia Cucconi, ricordando la Strage di Bologna.

Da una emilianatorinese. Bologna 40 anni dopo la strage senza colpevoli.

E’ frugale la corona di rose

bianca come la croce al mezzocentro

dentro al vento del lutto reale,

Bologna, nelle increate parole

d’una verità ancora nascosta,

s’inchina alla strage vestita in nuda

storia dentro un dolore inseguito

dalla semenza del tempo che tace

dal “due agosto millenovecentottanta”

stringendo a Crocefisso la speranza

d’amara gogna d’un silenzio ignoto.